Loading...

In questo studio sono andati a realizzare un modello morbido di rene umano mantenendo il dettaglio anatomico, è stato realizzato anche il sistema pielocaliceale. Il modello è stato costruito usando un nuovo processo di fabbricazione, che combina la tecnologia della stampa 3D e l’impiego di stampi, questo metodo risulta essere versatile poiché permette di mantenere particolari anatomici con una risoluzione inferiore al millimetro. Inoltre consente di utilizzare una vasta gamma di materiali, inclusi idrogel biocompatibili. Il modello renale così creato può essere impiegato per diversi fini, tra cui la pianificazione chirurgica, la simulazione pre-operatoria, la formazione di procedure endoscopiche urologiche e il test di dispositivi medici.

3DIFIC ritiene che questo nuovo processo produttivo per realizzare repliche anatomiche sia molto valido, dato che è stato impiegato per la produzione di modelli già da diversi medici. La qualità del modello è molto elevata ed il confronto con l’organo dimostra un errore minimo e trascurabile. La possibilità d’avere un modello così creato permette un suo impiego in molti settori soprattutto sulle prove pre-operatorie dove si può andare ad operare sul modello che mantiene una densità equivalente a quelle dell’organo, oltre a questo impiego può essere utile generare dei modelli di casi particolari da sottoporre agli studenti e specializzandi per ridurre le curve d’apprendimento e migliorarne la formazione.