Loading...

La rimozione dell’utero è un trattamento per i fibromi uterini, la pianificazione chirurgica è fondamentale e questa viene fatta costruendo un modello partendo dalle immagini di risonanza magnetica (RMN). Al posto della tradizionale interpretazione delle immagini bidimensionali di RMN, il modello 3D è una tipologia di visualizzazione più intuitiva per il supporto decisionale e per la progettazione di un intervento chirurgico.

Inoltre il modello 3D è specifico per il paziente e la stampa 3D sarà impiegata largamente nella medicina a breve; il modello non viene utilizzato solo per la pianificazione chirurgica, ma anche per la simulazione dell’intervento, la formazione e la spiegazione al paziente dell’operazione. L’obiettivo di questo studio è quello di sviluppare e studiare l’efficacia dell’impiego dei modelli fisici di uteri 3D paziente-specifici per la pianificazione chirurgia guidata per la rimozione dell’utero.

3DIFIC ritiene che sia fondamentale l’impiego di questa tecnologia e nel mondo della ginecologia. Muovendosi in questa direzione abbiamo realizzato modello di un utero per lo studio della placenta previa; non solo. Utilizzando un altro tipo di imaging ci siamo impegnati per la riproduzione del viso dei feti per lo studio della morfologia ed eventuali malformazioni, ma soprattutto per dare in mano ai genitori il viso del proprio figlio che ancora deve nascere.